Le presse a vite costruite da F.T.B. sono basate su alcuni schemi progettuali collaudati. 

Questi schemi vengono poi personalizzati a seconda delle esigenze del cliente.

Le strutture possono essere di tipo composito in acciaio o ghisa sferoidale, oppure alcuni modelli sono realizzati totalmente in carpenteria di ferro elettrosaldata.

Le strutture sono quindi assemblate mediante tiranti in acciaio bonificato.

Il funzionamento avviene secondo due differenti sistemi cinematici:

  • tradizionale (serie CF) con moto roto-traslatorio del volano e della vite;
  • a bussola mobile (serie CM) con moto esclusivamente rotatorio del volano e della vite abbinato al moto traslatorio della madrevite solidale alla mazza.

I dischi di comando possono essere solidali od indipendenti per un controllo più accurato delle fasi di salita e di discesa.

La corsa della mazza e le dimensioni dell'area di lavoro possono essere studiate appositamente per la necessità di lavorazione.

Tutti i parametri quali corsa, energia, n° di colpi, ecc. possono essere impostati e regolati facilmente dal quadro di comando elettronico, ottimizzando così il rendimento ed i consumi della pressa.

Le presse a vite, uniscono i vantaggi dei magli e delle presse eccentriche migliorandoli, in quanto hanno una notevole energia (a parità di lavoro è necessaria una pressa eccentrica di circa 1,3 volte superiore o con un maglio occorre fare più del doppio dei colpi), una notevole possibilità di regolazioni ed una semplicità concettuale di costruzione.

 

Caratteristiche tecniche

tabella presse

 

Alcune Presse realizzate